Fase REM

Cara Eichy,

hai mai sentito parlare di Fase Rem?Secondo la scienza è una fase notturna, su cui sono stati effettuati molti studi nell’ultimo secolo. Nell’80% dei casi, i soggetti che si svegliano in fase REM ricordano un sogno. Io amo sognare anche ad occhi aperti, immaginate lasciar sognare il mio inconsci, ma non ricordare un sogno è sinonimo di tristezza. Non so se ho mai ricordato un sogno dall’inizio alla fine, ma avvolte quando mi sveglio e ricordo qualcosa cerco sempre di capire com’è finita prima di pensare a come sia in iniziata! Magari perché se finisce male, io non voglio neanche ricordarmi un inizio felice; non mi va d legarmi al passato per rimanere male. Ho imparato a voltare pagina e vivere «a modo mio». Spero che nelle mie fase REM i miei pensieri siano più positivi di quelli che ho per il resto della giornata, così almeno darei un senso alla mia perenne negatività. Non so se davvero vorrei conoscere i sogni che faccio tutte le notti, perché il nostro inconscio fa valere quello che ci fa battere il cuore: le verità. Magari il nostro cervello a volte ci fa scegliere diversamente da quello che avrebbe scelto nel cuore, e credo che questa sia la differenza tra sognare ad occhi aperti, e sognare mentre si è in fase REM! Sognare può significare avvicinarci alla verità, una verità che molto probabilmente non conosceremo mai perché è nei preamboli di noi stessi, cose che ci frullano in testa e noi neanche ce ne accorgiamo. Potrebbe quasi essere una follia scoprire verità su noi stessi che non conosciamo neanche noi, è per questo che la fase REM è la mia parte preferita della giornata, perché è l’unico momento in cui il mio inconscio mi rende me stessa.

Margo

2 risposte a "Fase REM"

  1. Post molto, molto interessante. Eh, certo che il discorso sui sogni e sull’inconscio sarebbe lungo… Diciamo che, in generale, da quello che dicono gli esperti (da vari ambiti: psicoanaltico, esoterico, religioso, ecc.) la nostra mente “parla” per immagini e metafore, perciò decifrare i sogni è come risolvere un rebus. Poi, però, se si arriva alla soluzione, succede quello che dici tu: si sa la verità. E, a quel punto, che si fa?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...