Interview

“La mia per i vestiti non è una fissa, è che a me piace fare proprio scena.”Questa è la frase che spesso ripeto a mia mamma, e riassume davvero il mio modo di essere. Sono appariscente anche in pantalone e camicia, perché mi diverto a farlo: indosso lustrini, colori eccessivi e scarpe strane; stare davanti all’armadio diventa una sfida. Passo ore a scegliere le scarpe, solitamente sono il primo pezzo che scelgo di un look, poi passo a completare l’outfit. Quando ti fissi per la moda diventa un continuo acquistare e il tuo covo di vestitini diventa un disordine colossale: un armadio stracolmo, scatole di scarpe dovunque e nuovi acquisti riposti ancora nella busta sulla sedia in camera. A casa mia anche se vogliono negarlo sono un po’ tutti in fissa per il trendy, ma io lo vivo in modo diverso, mi piace pormi al centro dell’attenzione quasi sempre. Andare ad una festa per non farmi notare, sarebbe come andare a Roma senza vedere il Colosseo. Per la quotidianità invece è più semplice, cambio stile di giorno in giorno, metto la camicia e i mocassini, il giorno dopo sono a scuola con un felpone ed il piercing al naso, scarpe con i peluches e pantaloni di tuta. Mi rendo abbastanza visibile sempre ma la moda è diventata una malattia, che io amo però, vedo le sfilate in streaming e sarei capace di uscire in mutande solo perché l’hanno fatto loro, la moda mi attrae! 

Ora mi presento, mi chiamo Mariagrazia, vivo la vita di una classica sedicenne: scuola, il sabato sera esco con gli amici, oltre a toccare le terre oltreoceano una volta l’anno circa (il che è fantastico) la mia vita è semplice, ma ho scelto già come viverla. Ho visto le grandi città e i più brutti modi di potersi vestire, ma ho visto anche i tipi più strambi che esistano essere davvero fighi con pochissimo indosso. Nessuno li giudica, tutto è normale, indossare ciabatte in centro non è strano perché lo fanno tutti. Questo vorrei dalla vita: vorrei vivere di moda e grandi città. Ma quello che ancora non vi ho detto è che sono una blogger, curo un mio blog che ho intitolato harimadò, era nato per essere qualcosa di fashion e basta, ora invece ho deciso di parlarvi di me. 

DA COSA È NATA L’IDEA DI CREARE UN BLOG? 

Ricercare la fama nel mondo dei social è ciò che vorrebbero tutte le teenager, ma a me è un po’ diverso, il mio blog è nato per raccontare storie, attrazioni e mode. C’è chi pensa che le blogger siano solo quelle che posano per le riviste, chi legge un blog deve appassionarsi, questo è ciò che spero per Harimadò. So che la prossima domanda sarà: -Per quale motivo hai scelto questo nome. Ti precedo e te lo spiego, Arimado è l’anagramma di armadio, con l’aggiunta della h iniziale che mi sembrava un non so che di orientale.

LE TUE ASPETTATIVE QUALI SONO? 

Un caro amico mi ripete spesso che per arrivare ad un milione si parte da uno ed io ho già affrontato le prime difficoltà. Avere un blog non letto e profili poco seguiti agli inizi è qualcosa di bruttissimo, poi però iniziano ad arrivare i primi lettori, i likes e quelle persone che ti seguono davvero, è qualcosa di formidabile. Con le mie collaborazioni mi accontento, prossimamente ci saranno novità sulla #nice e #inot, verranno postato sul mio blog. Il mio più grande obiettivo resta quello di partecipare alla settimana della moda, un sogno che ho fin dall’età di 6 anni. 

COME ORGANIZZI IL TUO LAVORO? 

Organizzare? Non è un vocabolo presente nel mio dizionario, sono la persona più disordinata e disorganizzata che esista. Non rispetto mai nulla, posto quando mi pare, anche se cerco di essere “sistemata” non ci riesco, per esempio non posto una pagina di diario da fino troppo tempo. Ma non è facile, ci sono momenti in cui il lavoro è alle stelle e volte in cui invece non ho neanche un articolo da postare. 

HAI QUALCHE IDEA DI QUALE POST DEBBANO ASPETTARSI I TUOI LETTORI? 

Ovvio, posterò lo shooting con inot, poi prometto che lavorerò ad una pagina di diario, seguito dalle altre collaborazioni ed un casino di novità del mese di ottobre.

TUTTI I GURU DELLA MODA HANNO UNA RIVISTA NEL CUORE, LA TUA QUAL È? 

Senza dubbio Glamour, compro il mensile non appena esce e tutti i settimanali nell’arco del mese. È su di lui che leggo le cose più interessanti del mondo della moda e compongo i miei articoli.

ULTIMISSIMA DOMANDA, CHI SONO LE TUE BLOGGER PREFERITE? 

Giulia Nati è la più bella, ma la Ferragni non la batte nessuno. Entrambe hanno saputo vivere il loro sogno e quindi la vita al meglio, un giorno vorrei essere proprio come loro, e dare vita ad un giornale tutto mio. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...